Avvisi dicembre 2017

0 Condivisioni
image_pdfimage_print


Carissimi fedeli, pace e bene.
Sta per finire l’anno liturgico per ricominciare daccapo con il tempo di Avvento. Il cammino dell’anno liturgico è come quello di una spirale, in quanto riviviamo ogni anno gli stessi avvenimenti della vita di Gesù, ma nello stesso tempo avanziamo verso il giorno della sua venuta nella gloria. Come nell’anno solare ci sono le stagioni, così nell’anno liturgico ci sono dei tempi, che lo contraddistinguono.

Il primo tempo è quello dell’Avven­to che ha come scopo quello di ravvivare in noi l’attesa del Signore che viene. E’ il tempo che precede la festa di Natale in cui ricordiamo la prima venuta di Gesù. Mentre ci prepariamo a festeggiare la prima venuta di Gesù, la liturgia ci ricorda che il Signore verrà di nuovo nella gloria per instaurare pienamente il suo regno. Nello stesso tempo ci ricorda che il Signore sta venendo già ora nella comunità cristiana, nei sacramenti, in ogni uomo, soprattutto nei poveri e nei sofferenti. Come vivere quest’at­tesa del Signore? La liturgia della parola ci suggerisce due atteggiamenti, la conversione e la gioia. Innanzitutto la conversione al Signore, perché tra le vicende terrene ci distraiamo da lui, facciamo il male e omettiamo il bene. La conversione si realizza non con le parole ma con i fatti. I mezzi che ci possono aiutare nella conversione, sono la lettura della Parola di Dio, la preghiera, i sacramenti, particolarmente la confessione, la peni­tenza come rinuncia a tutto ciò che ostacola il nostro rapporto di amicizia con il Signore e soprattutto le opere di misericordia corporale e spirituale. Per chi desidera convertirsi e si impegna nella conversione, il dispiacere del male fatto si deve aprire alla gioia perché il Signore perdona sempre e la sua misericordia è più grande dei nostri peccati. Se accogliamo il Signore quando viene oggi in mezzo a noi, saremo pronti ad accoglierlo anche nell’ora della morte e alla fine della storia quando verrà nella gloria per giudicare i vivi e i morti.
Auguri di un santo Natale a tutti e di un anno nuovo ricco di opere buone

Appuntamenti di dicembre

Novena dell’Immacolata: Chiesa del Villaggio

Dal 29 novembre al 7 dicembre tutti i giorni feriali compresi giovedì e sabato
ore 16:30 s. Rosario
ore 17:00 s. Messa

8 dicembre: Solennità dell’Immacolata

Le messe sono come la domenica
ma tutte nella chiesa del Villaggio

Novena del Natale: Chiesa del Villaggio

Dal 16 al 23 dicembre tutti i giorni feriali, compresi giovedì e sabato
ore 16:30 s. Rosario
ore 17:00 s. Messa

Vigilia e giorno di Natale

24 dicembre: ore 24 s. Messa di mezzanotte che sarà celebrata
contemporaneamente al Villaggio e nella chiesa di Settimo
25 dicembre: Natale del Signore – Le Messe come la domenica

Be the first to comment

Leave a Reply